MangiaStorie musicisti a cena / Speciale lady day
Venerdì 8 Aprile 2022
Ospite ANDREA CHIMENTI
Ristorante “LE FORMICHINE cucina solidale”
via della Gora 10 A – Rovereto (Trento)

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

email: info@gastronomiaformichine.itinfo@liliumproduzioni.com/ oppure WhatsApp: 380/6423596

All’atto della prenotazione è richiesto un anticipo di 15 euroa persona da versare direttamente presso il Ristorante “Le Formichine” in Via della Gora, 10 A –  Rovereto (Trento), o tramite bonifico intestato a FM impresa Sociale srl – IBAN: IT8N0801620800000041138842 inserendo i nominativi di ogni partecipante e se c’è qualche preferenza di cucina vegetariana.

il costo della cena è di 45,00 euro (vino, acqua e caffè inclusi nel prezzo)

Una parte degli incassi della cena serviranno a finanziare le Borse Lavoro del progetto Lady Day
e tutte le iniziative da noi organizzate per dire no alla violenza in tutte le sue forme.

Prende il via la speciale rassegna “MangiaStorie musicisti a cena / Speciale Lady Day”. La prima cena d’autore che si terrà a Rovereto l’8 aprile alle 20:30presso il ristorante “Le Formichine” vedrà come ospite Andrea Chimenti. Sarà un vero incontro ravvicinato con l’autore de “Il Deserto La Notte Il Mare”, “Yuri” e “Il porto sepolto”. Durante la cena si potrà sentire dalla viva voce di Chimenti il racconto della sua esperienza umana e musicale nonché la sua impressione sulle vicende che animano la vita culturale e sociale dei nostri giorni. Il menù, disegnato sulle origini e le esperienze di Andrea, sarà un ulteriore spunto di confronto tra l’ospite e i partecipanti alla cena, durante la quale, il giornalista Fabio Nappi e Chimenti condurranno una serata all’insegna del dialogo diretto coi commensali, nel clima informale e familiare che una cena fra “amici” è in grado di creare.

Prenotazione richiesta fino ad esaurimento dei 40 posti disponibili.

L’artista della serata:

Dal 1983 al 1989 Andrea Chimenti è il cantante dei Moda, uno dei gruppi capostipiti del rock italiano con i quali realizza tre album. Nel 1990 inizia la sua carriera solista. Sono usciti fino ad oggi numerosi album più svariate compilation e collaborazioni tra cui ricordiamo quella con Mick Ronson (chitarrista e produttore di D. Bowie, Lou Reed, Bob Dylan) David SylvianSteve JansenMick KarnGianni MaroccoloPiero PelùFederico Fiumani (Diaframma), gianCarlo OnoratoRita MarcotulliYoYo MundiPatrizia Laquidara, Sycamore Age, Stefano Panunzi, Nicola Alesini, Nosound, Alpha States, Moon Garden, Corde Oblique.

Menù della serata:

Prendendo spunto dalle origini dell’artista, la serata sarà un excursus tra i piatti della tradizione toscana. Abbiamo scelto piatti che parlano di sapori antichi, della capacità di esaltare un territorio partendo da ciò che esso offre, con creatività e rispetto per le materie prime. Come antipasto proponiamo i Necci (piccole crespelle di farina di castagne) alla ricotta di pecora e le Ficattole (piccole frittelle di pasta di pane) con lardo di Colonnata. Come primo, gli Gnudi alla Fiorentina, che possono essere descritti come “gnocchi” che prendono il nome dal fatto che si tratta, dopo tutto, di ravioli… nudi, ossia senza la pasta attorno! Come secondo ci attende un piatto affascinante, il Peposo di bue con polenta neccia, uno spezzatino che lega le sue origini alla costruzione della cupola del Brunelleschi a Firenze (per chi preferisse non mangiare carne, proponiamo una frittata al cavolo nero con pane toscano e pecorino di Pienza). Infine, la zuppa inglese: morbido dolce al cucchiaio nato secondo le leggende gastronomiche a metà del XIX secolo sulle colline di Fiesole sopra Firenze, ormai patrimonio della gastronomia nazionale.

I Vini:

Accompagnano questo percorso gastronomico due eccellenze della Vallagarina, zona che ci ospita, entrambe della Cantina di Isera, che dal 1907 vinifica bilanciando innovazione e tradizione. Per partire una bollicina di montagna, un Trento doc che rappresenta al meglio l’espressione del nostro territorio. Nasce dall’assemblaggio di sole uve Chardonnay nei vigneti coltivati a pergola e a spalliera sulle colline di Isera tra i 350 e i 600 metri slm e che solo dopo un affinamento in bottiglia di almeno 30 mesi è pronto per lasciare la cantina. Il rosso che vi proponiamo è invece il famoso Marzemino bio Trentino Doc, un vino dal colore rubino, dal profumo intenso e delicato, con sentori di frutta di bosco e di viola mammola. In bocca vivo, persistente, fresco e fruttato, si accompagna a primi piatti, carne bianche e rosse, salumi o insaccati.

 

 

 

 

News